La ninna-nanna de la guerra (Trilussa)

12 aprile 2011
Ninna nanna, nanna ninna,
er pupetto vô la zinna1:
dormi, dormi, cocco bello,
sennò chiamo Farfarello2
Farfarello e Gujrmone3
Gujermone e Ceccopeppe4
che se regge co’ le zeppe,
co’ le zeppe d’un impero
mezzo giallo e mezzo nero.
Ninna nanna, pija sonno
ché se dormi nun vedrai
tante infamie e tanti guai
che succedeno ner monno
fra le spade e li fucilli
de li popoli civilli…
Ninna nanna, tu nun senti
li sospiri e li lamenti
de la gente che se scanna
per un matto che commanna;
che se scanna e che s’ammazza
a vantaggio de la razza…
o a vantaggio d’una fede
per un Dio che nun se vede,
ma che serve da riparo
ar Sovrano macellaro.
Ché quer covo d’assassini
che c’insanguina la terra
sa benone che la guerra
è un gran giro de quatrini
che prepara le risorse
pe’ li ladri de le Borse.
Fa’ la ninna, cocco bello,
finché dura ‘sto macello:
fa’ la ninna, ché domani
rivedremo li sovrani
che se scambieno la stima
boni amichi come prima.
So’ cuggini e fra parenti
nun se fanno comprimenti:
torneranno più cordiali
li rapporti personali.
E riuniti fra de loro
senza l’ombra d’un rimorso,
ce faranno un ber discorso
su la Pace e sul Lavoro
pe’ quer popolo cojone
risparmiato dar cannone!
ottobre 1914
Annunci

Inceneritore? No grazie.

2 novembre 2010

Il Comitato Noinceneritore di Albano ci inoltra un video relativo alla puntata di BLOB della scorsa domenica (31/10/10) sull’ INCENERITORE DI ALBANO e LA DISCARICA DI RONCIGLIANO.

LINK PER VEDERE IL VIDEO di BLOB

www.noinceneritorealbano.it


Cammina cammina

15 settembre 2010

Nc’oppa l’evera ca addore
se ne scennene e’ culure
e cammina o vicchiariello
sotta a luna quante vote
s’è fermato pe’ parlà cu qualcheruno
e nun c’è sta mai nisciuno
che se ferma po’ sentì

E cammina, cammina vicino ò puorto
e rirenno pensa a’ morte

se venisse mò fosse cchiù cuntento
tanto io parlo e nisciuno me sento

Guardando o mare penso a Maria
ca mo nun ce sta cchiù so sulo tre anni
e ce’ penso tutte e’ sere
passo o’ tiempo e nun me pare o vero

E cammina, cammina vicino ò puorto
e chiagnenno aspetta a’ morte
sotta a’ luna nun parla nisciuno
sotta a’ luna nisciuno vo’ sentì



Andrea Zanzotto contro la Lega

19 dicembre 2009

Sul blog di uno studioso appassionato della poesia del grande poeta veneto c’è l’intervista ad Andrea Zanzotto. www.vocativo.splinder.com


Difendiamo la Fiera Enologica di Taurasi

19 agosto 2009
Difendiamo la Fiera Enologica di Taurasi

La Fiera Enologica di Taurasi è stata soppressa dopo undici anni senza alcuna valida giustificazione che non siano meccanismi interni di paese nei quali non vogliamo entrare.

Il Taurasi è uno dei più importanti vini rossi italiani, è un patrimonio di tutti i paesi della Docg, degli appassionati e dei consumatori.

Aver abolito una festa di popolo è un grave oltraggio alla sensibilità e al coraggio di quanti in questi anni si sono impegnati nella riqualificazione del territorio, impegno tanto più duro perché portato avanti al Sud tra mille difficoltà burocratiche.

Chiediamo alla Regione Campania di riconsiderare la gestione del piano di investimenti alla luce della soppressione di una delle manifestazioni enologiche più importanti del Sud e di promuovere un Ente Fiera che gestisca in prima battuta l’evento a partire dal prossimo anno.

Invitiamo le associazioni, Slow Food Campania, l’Ais Campania, Go Wine, le organizzazioni di categoria Confagricoltura, Coldiretti e Cia, a prendere posizione contro questo gravissimo episodio che riporta indietro le lancette alla crisi del metanolo.

Viva Taurasi, Viva il Taurasi!

 

Luciano Pignataro e Associazione culturale Divino Scrivere

Firma la petizione!

http://www.firmiamo.it/difendiamolafieraenologicaditaurasi

 


Festa della Decrescita Felice

29 aprile 2009


Il Movimento della Decrescita Felice organizza il 19-20-21 giugno 2009 a Carrega Ligure (AL) l’”MDF-FEST”: evento nazionale con tre giorni di festa, incontri, laboratori, dibattiti attorno ai temi del Movimento.

Obiettivi del “MDF-FEST”:

  • radunare per tre giorni in un unico spazio le realtà che si riconoscono e aderiscono al MDF;
  • mettere insieme i cittadini che si riconoscono o che sono incuriositi dal MDF;
  • promuovere i programmi futuri di MDF;

La gente dovrebbe andare via “diversa” da come è arrivata, con notizie in più, pratiche diverse, contatti/reti nuove.
Vi saranno artisti di vario genere, conferenze e dibattiti, laboratori decrescenti, ospiti e tante altre cose.
L’ingresso è libero.

Cosa:

  • Imparare: laboratori didattici per le scuole, i bambini e i presenti
  • Informare/ informarsi: contenuti, materiali open source, free access.
  • Fare festa: spettacoli, concerti a tema, artisti locali che animano la festa.
  • Sperimentare stili di vita: allestimento di un orto virtuoso dove sperimentare, vedere, capire.Il discorso delle scelte a Km zero, mercati di prossimità mille angoli di sperimentazione, azione, buone prassi per una decrescita felice.
  • Incontrarsi, confrontarsi: costruire luoghi di incontro su diversi temi, tavole rotonde, dibattiti, discussioni, in cui persone interessanti raccontano, incontrano, avendo la possibilità di scambiare, lasciare dei feed back, progettare stili di vita alternativi, costruire reti, progettare.

Temi:

  • Agricoltura
  • Autonomia/autoproduzione
  • Rifiuti: riuso, riciclo, uso fino in fondo
  • Risparmio energetico
  • Comprare meno. Donare/ricevere, dovere di donare, dovere di ricevere, dovere di restituire a valore maggiore
  • Cibo, alimentazione, risorse, impatto ambientale della produzione e distribuzione cibo

 

Il luogo:

Carrega Ligure si trova all’estremo sud-est del Piemonte, in montagna, facilmente raggiungibile anche con mezzi pubblici ( si arriva in treno fino ad Arquata Scrivia, poi pulman di linea per Cabella e navetta per Carrega Ligure, per i giorni della festa che si terrà su tre/quattro comuni verrà potenziato il servizio navette per poter muoversi su tutta la festa senza usare i mezzi privati.

 

Contatti:

Tutti coloro che volessero dare il proprio contributo nell’organizzazione scrivano a labfab.segreteriaATgmail.com (Gino Abrigo ed Enrico Gentina), invece chi volesse dare una mano nei giorni della festa, a titolo di volontariato, scrivano a festaATdecrescitafelice.it. Per ulteriori informazioni, varie ed eventuali, scrivere a segreteriaATdecrescitafelice.it

MDF-FEST, in collaborazione con Associazione Culturale “Laboratorio della Fabula”, socio MDF


Vinitaly, concorso miglior blog di vino

4 aprile 2009

Per gli amanti della cultura enogastronomica e letteraria, il blog www.Divinoscrivere.it , di Luigi Metropoli e Barbara Brandoli, è tra i tre finalisti al concorso Miglior blog di Vino, organizzato da Blog café Squisito.

“Divino Scrivere cerca di comunicare il piacere fisico e spirituale che deriva dalla conoscenza dell’universo poetico e del mondo enologico: appassionare il pubblico del vino all’arte e alle lettere (e viceversa), facendo riscoprire loro le nostre radici, la nostra cultura, le nostre tradizioni”.

Conosceremo presto il vincitore! Auguri!

Attività dell’Associazione Divinoscrivere:

Presentazione di scrittori e i loro libri, musicisti e i loro album, artisti e le loro opere, con vini in abbinamento (“Calici d’arte”).

Realizzazione di serate letterarie, con relazioni su poeti e letture di versi, come interludi a cene e con vini specifici in abbinamento (“A cena con l’autore”): in collaborazione con ristorati, enoteche, winebar…

Concorso di poesia sul vino, con pubblicazione di antologie che raccolgano i migliori versi selezionati.

Dibattiti letterari/ reading poetici in cantine e aziende vinicole.

Creazione di eventi culturali che uniscano poesia, musica, cibo e vino, con forte matrice territoriale.

Creazione di eventi ad hoc per piccoli comuni, promuovendo i loro luoghi notevoli, le tradizioni enogastronomiche locali, tramite una o più giornate dedicate, che si snodano attraverso itinerari turistico-paesaggistici, eventi artistico-culturali, tavole rotonde, degustazioni.

Presenza ai festival di poesia con interviste agli autori e “happening enologici”.

Il vino nel cinema: eno-cineforum con dibattito e degustazioni.

Incontri eno-letterari.

Wine-crossing: libera la tua bottiglia.

Critica enologica e gastronomica.